Politiche Generali
Le cancellazioni senza penalità sono possibili fino alla mezzanotte del 7° giorno precedente la data di arrivo. Le cancellazioni successive comportano l’addebito del 100% dell’importo dell’intero soggiorno. In caso di mancata presentazione la prenotazione è mantenuta solo per la prima notte. Per prenotazioni non rimborsabili non è previsto il rimborso in caso di cancellazione, no show o check out anticipato. Ci riserviamo il diritto di effettuare controlli sulle carte di credito usate dai clienti per effettuare le prenotazioni.

LEGGI IL REGOLAMENTO INTERNO COMPLETO DI CAMPO24

Siti storici, Musei e Palazzi. Roma è davvero unica al mondo!

Siti storici, Musei e Palazzi. Roma è davvero unica al mondo!

  • Il Foro di Traiano: percorrendo Via dei Fori Imperiali incontrate subito a destra il Foro di Traiano di cui la Colonna di Traiano è la testimonianza più rilevante della sua grandiosità a livello artistico. Fu costruito dal 107 su progetto di Apollodoro di Damasco e ultimato sotto Adriano.La sua realizzazione richiese il taglio di quasi 200 m della sella che legava il Quirinale al Campidoglio. Al foro si accedeva tramite l’arco trionfale di Traiano, posto a ridosso del foro di Augusto, che introduceva ad una piazza delimitata da portici sui lati. Oggi si vedono ancora le colonne della Basilica Ulpia. Alle spalle del portico troviamo i Mercati di Traiano, geniale creazione, forse dello stesso Apollodoro di Damasco. Si accede da Via IV Novembre.
  • Il Foro di Cesare: fu iniziato da Cesare e consacrato nel 46 AC da Augusto. Il foro presentava un semplice impianto, una piazza rettangolare allungata circondata da portici con il Tempio di Venere Genitrice addossato al fondo.
  • Il Foro di Augusto: è una grande piazza porticata con sullo sfondo il Tempio di Marte Ultore. Verso il fondo il complesso era chiuso da un muro fatto di blocchi di tufo e pietra gabina con ricorsi in travertino, eretto come difesa nei confronti dei frequenti incendi nella Suburra.
  • Altare della Patria: costruita su progetto di Giuseppe Sacconi dal 1885. Si inserisce violentemente nel contesto urbano, costituendo una colossale affermazione bronzea e marmorea. Il Monumento è stato la causa diretta della cancellazione e dello sconvolgimento di parte rilevante della città papale.
  • Area sacra dell’Argentina: è il più esteso complesso di età repubblicana attualmente visibile posta nella parte centrale del Campo Marzio. I quattro templi che vi si allineano sono di incerta attribuzione.
  • Colosseo: fu Vespasiano a deciderne la costruzione su un’area occupata da un lago artificiale appartenente alla Domus Aurea. Inaugurato da Tito nell’80 con giochi che , si dice, siano durati 100 giorni. La facciata esterna è alta 48,5 m e in travertino, presenta una triplice serie di 80 archi, inquadrati da semicolonne su tre ordini (dorico, ionico, corinzio), su cui poggia un attico a paraste corinzie. L’arena ellittica interna era separata dalla cavea mediante un alto podio e nei sotterranei presentava due ingressi monumentali  e vi correvano gallerie per la custodia delle belve.
  • Il Palazzo dei Filippini: la realizzazione fu affidata nel 1621 a Francesco Borromini, Il prospetto sulla piazza è un vero capolavoro, parzialmente asimmetrico nelle ali laterali, dissimula con eccezionale abilità la distribuzione interna assai differenziata. La facciata è a deu ordini di lesene che la ripartiscono in cinque campate, la sua forma, leggermente concava, è ribadita dal nicchione balconato al quale si contrappone la convessità in corrispondenza all’ingresso.
  • Il Museo Nazionale Romano: raccolta archeologica tra le più importanti al mondo venne inaugurato nel 1889 con reperti rinvenuto dopo il 1870 e da allora è stato accresciuto con le antichità del Museo Kircheriano e dalla collezione Ludovisi. Il Palazzo come nucleo principale si affianca alla sede storica delle Terme di Dioclezioano e a Palazzo Altemps destinati rispettivamente al Dipartimento epigrafico  e alle raccolte rinascimentali di scultura.
  • Il Foro Romano e il Palatino
  • Pantheon
  • Il Teatro Marcello
  • Il Portico d’Ottavia
  • Il Ghetto
  • Musei Vaticani
  • Castel Sant’Angelo
  • Il Campidoglio
  • Musei Capitolini
  • Palazzo Spada
  • Villa Farnesina
  • Il Gianicolo
No Comments

Post A Comment